Archivio mensile:agosto 2014

Le visure catastali per non pagare l’Imu dall’estero

Se abitate all’estero e avete un immobile di proprietà in Italia, sappiate che potrete evitare di pagare l’Imu grazie alla classe di appartenenza riportata sulle visure catastali.

Consultando le visure catastali online, dovete verificare che il vostro immobile non appartenga alle case di lusso, ovvero alle ville di grandi dimensioni, i palazzi di importanza storica e le abitazioni signorili.

Se l’immobile non appartiene a queste categorie (A/1, A/9, A/8), non dovrete pagare l’Imu, perché l’immobile risulta come prima casa nel nostro Paese. Le abitazioni di lusso, anche se prime case, costringono i proprietari a pagare l’Imu, proprio perché dai controlli sulle visure catastali si evince la classe di appartenenza.

Il nuovo regolamento farà fede dal 2015: fino a questo momento, infatti, per pagare l’Imu bastava possedere un immobile in Italia e quindi avere la propria documentazione tra le visure catastali, pur risiedendo stabilmente all’estero. Potrebbero essere esenti anche le ville di piccole dimensioni, che quindi non corrispondono alle categorie sopra indicate.

In caso di dubbi, verificare le visure catastali online è il primo passo: un sopralluogo al vostro immobile consentirà poi di fugare ogni dubbio, in vista di eventuali tassazioni sullo stesso.

Chi abita all’estero, spesso utilizza la casa di proprietà in Italia come casa-vacanze: in passato, l’aver utilizzato le visure catastali per far pagare l’Imu anche a chi non abitava stabilmente in Italia è stata una scelta penalizzante dal punto di vista turistico.

Oggi, invece, la nuova normativa parte proprio dalle visure catastali online per sbrogliare la matassa e per equiparare gli immobili di proprietà di un residente all’estero con la prima casa di un cittadino italiano (perché, nei fatti, resta la prima casa che insiste sul nostro Paese).

La situazione dovrebbe essere più semplice anche nella gestione delle pratiche come le visure catastali dall’estero: la possibilità di visionare le visure catastali online grazie all’informatizzazione del sistema ha sicuramente accorciato le distanze.

Vederci chiaro su documenti come le visure catastali semplifica la vita dei cittadini che arrivano qui dall’estero, magari per godersi il nostro sole e le nostre spiagge. In più, ci saranno riduzioni anche per le altre tasse che riguardano gli immobili, ovvero la Tasi e la Tari, che saranno fortemente ridimensionate in base alle delibere comunali.