Archivio della categoria: Eventi

La scelta del banqueting per le tue feste a Roma

Devi organizzare un evento o una festa di compleanno o per altra ricorrenza a Roma?
Vuoi un’idea originale? Allora il banqueting è la soluzione giusta e più adatta alle tue esigenze.

Il banqueting è una modalità di organizzazione di feste ed eventi ormai molto diffusa in tutto il mondo; nata in America, ormai è di gran moda anche in Europa, tanto che i vip e i personaggi pubblici organizzano gran parte dei loro eventi, pubblici o privati, con catering e banqueting, affidandosi a professionisti esperti.

Rispetto alle classiche feste nei locali o ristoranti, il banqueting consente un maggior grado di personalizzazione dell’evento, sia per quanto riguarda la location, sia per cibo ed allestimenti, che è possibile scegliere liberamente, senza dover rinunciare al tema della propria festa.

Per matrimoni, feste di laurea, addii al celibato, feste di pensionamento, di battesimo, compleanni o ogni altra ricorrenza potrai organizzare la tua festa con il banqueting.

Dovrai soltanto scegliere una location a Roma, che potrà essere anche casa tua o altra residenza privata oppure un locale affittato o una villa d’epoca autorizzata, ed affidarti ad una delle tante aziende che svolgono servizio di catering e banqueting a Roma che si occuperà del cibo e degli allestimenti.

Rispetto al semplice catering, che si occupa solo della fornitura di cibo e bevande, le aziende di banqueting offrono un servizio più ampio, occupandosi oltre al catering in senso stretto, anche degli allestimenti e dell’organizzazione dell’evento.

In base al tema scelto dal festeggiato, verranno realizzati tutti i servizi necessari per lo svolgimento dell’evento, a partire dagli inviti fino alle decorazioni floreali dei tavoli. Il menù, cibi e bevande, allestimenti dei tavoli e dei buffet, oltre a decorazioni floreali e allestimenti della sala verranno concordati e realizzati da personale specializzato e qualificando, consentendo al festeggiato di godersi al massimo la festa senza alcun pensiero con le garanzie di riuscita dell’evento.

Festa di laurea: ecco come organizzarla!

Concludere un percorso di studi e prendere la laurea è uno dei momenti più belli ed importanti per la vita di uno studente; spesso tale evento è seguito con una fantastica festa di laurea, necessaria per rilassarsi e svagarsi un pò, ripagando in un certo senso tutti gli sforzi e i sacrifici fatti allo studio, ma come si organizza una festa di laurea di successo?

 

Tra discopub, piscine all’aperto e locali

A seconda del periodo in cui viene presa la laurea si può pensare di organizzare una festa indimenticabile, ad esempio nella capitale si usa affittare quelle location che permettono di organizzare fantastiche feste a bordo vasca; tra le varie opportunità ci sono le ville private con piscine all’aperto, i circoli sportivi che affittano la loro piscina oppure, più raro ma decisamente più bello, affittare la piscina di un hotel di lusso. Insomma, organizzare l’evento affittando una location per feste in piscina a Roma potrebbe essere una validissima alternativa per rendere la tua festa di laurea ancora più fantastica!

 

Organizzare la festa di laurea non è roba da poco, anzi, bisogna pensare a numerosissimi aspetti per rendere la festa davvero unica; è bene dunque coinvolgere qualche amico fidato in modo tale da suddividere gli incarichi e non avere tutta l’organizzazione sulle proprie spalle. Un idea potrebbe essere quella di festeggiare insieme ad un altro amico appena laureato magari coinvolgendo qualche altro amico.

 

Per la festa di laurea ovviamente la location deve sceglierla il festeggiato, gli amici potrebbero però pensare alle altre cose, c’è chi potrebbe pensare alla lista degli invitati, chi invece dedica il tempo solo al cibo e alle bevande di ogni tipologia, chi invece pensa di contattare un dj per la musica e chi pensa ad allestire il locale scelto. Insomma, una festa di laurea deve essere indimenticabile, soprattutto perché è un evento particolare che non capita tutti i giorni!

 

Un idea originale: il Photo Booth

Tra le numerose idee originali che si possono sfruttare per una festa di laura, non può non mangare lo spazio dedicato al Photo Booth, un angolo in cui gli invitati possono, anzi devono, farsi delle foto anche particolari, indossando parrucche, occhiali bizzarri o altri gadget divertenti in modo tale da rendere ancora più indimenticabile la festa per gli invitati e soprattutto voi tornerete a casa con un album fotografico ricco di foto e dediche da parte degli amici.

 

Con Max Gazzè lo spettacolo è garantito!

 

Avete mai assistito ad uno dei concerti di Max Gazzè? Se non l’avete fatto dovete sapere che questa è un’esperienza da non perdere, ogni suo spettacolo è garanzia di divertimento e arte pura. Col suo fare un po’ strano ed eccentrico e quel velo di timidezza che sempre lo accompagna, rende i suoi spettacoli memorabili. Non canta solamente, ma suona e questo lo rende un’artista maggiormente apprezzato. Oltretutto i biglietti per i suoi concerti sono stati messi in vendita a 15 euro e ciò permette a tutti di seguirlo anche nei suoi tour live, come non apprezzare un artista del genere! Nel suo ultimo concerto a Milano, all’ ex manicomio Paolo Pini, dopo un forte diluvio e una breve pausa per cercare di coprire gli strumenti e mettere al sicuro il palco, ha continuato a suonare mentre il pubblico attendeva cantando. Gazzè si dona al pubblico, non lo fa per fama e soldi, ma per amore per la musica e per il rispetto verso il pubblico che lo segue. Anche al Carroponte, sempre a Milano, il cantautore si è fatto riconoscere; un concerto divertente ed intenso, dove il palcoscenico era quello di una delle location più belle e suggestive di Milano e il calore del pubblico la faceva da padrone. I suoi brani di successo come Il timido ubriaco e Vento d’estate sono stati cantati da tutto il pubblico, e poi via a tutto il suo repertorio, mentre canta E tu vai via, dietro di lui, scorrono immagini di galassie che poi cedono il posto alla forte emozione suscitata con A cuore scalzo. La sonorità nei concerti di questo eccelso bassista, che regala assoli straordinari, è sempre perfetta. Max scrive ed arrangia i suoi brani e il suo ritmo riesce a coinvolgere tutto il pubblico, anche grazie alla sua verve e al suo carisma. Il brano nuovo, I tuoi maledettissimi impegni, ha dal vivo una forza esagerata che viene mantenuta costante grazie a perle come Edera o Il solito sesso. I concerti di Gazzè sono scenografici, il suo abbigliamento alquanto eccentrico: smalto nero, occhi truccati, riccioli neri che sono i predecessori di quelli di diversi cantautori italiani, fanno già trapelare che quest’artista è in grado di regalare esibizioni spettacolari. Di fatti basta pensare all’intro di Sotto casa che vede arrivare sul palco un prete vestito di rosso e un complesso di 12 ottoni, oppure la sigla della serie Chips suonata dagli archi che invece introduce Mentre dormi. Insomma, Max Gazzè è un artista completo che dona felicità e buon umore con la sua musica.

 

Cosmoprof

Cosmoprof è uno dei maggiori eventi legati al mondo della cosmesi, della profumeria, del benessere, dell’estetica e dell’acconciatura, e può vantare un ampio catalogo di espositori nazionali ed internazionali, che di anno in anno propongono ai numerosi visitatori forniture per parrucchieri, prodotti professionali per i capelli, per la ricostruzione delle unghie e per la cura del corpo in genere, oltre che attrezzature e arredi per centri benessere, centri estetici e profumerie e molto altro ancora.

L’evento, da anni considerato tra i più importanti del settore, ha fatto registrare quest’anno delle cifre da record: oltre 177 mila visitatori in quattro giorni hanno partecipato alla fiera, con una crescita esponenziale rispetto all’anno precedente. Le cifre riguardanti l’afflusso di visitatori esteri sono a dir poco positive: con oltre 36 mila unità, il numero delle presenze estere è aumentato dell’8% rispetto al 2010. Ma la crescita del numero dei visitatori italiani è stata ancora più massiccia: più di 20 mila persone in più dell’anno precedente hanno partecipato infatti all’ evento, con un aumento percentuale del 25% rispetto al 2010. Per quanto riguarda la provenienza dei visitatori esteri, a fare da padroni sono stati gli Stati Uniti, la Francia, la Germania, i paesi dell’Est e del mondo arabo, ma si sono registrati dei numeri incoraggianti anche per quanto riguarda la presenza di operatori indiani, orientali e australiani.