I pro e contro della piattaforma Magento 2

Possedere un sito e-commerce ormai è all’ordine del giorno, soprattutto per le imprese e le aziende che vendono prodotti. È impensabile ormai vendere solamente dal vivo, è necessario che i clienti, oltre a vedere i prodotti, abbiamo la possibilità di acquistarli online comodamente dal proprio computer di casa.

Per questo ogni azienda deve poter scegliere la piattaforma migliore con cui interagire con i propri clienti, e Magento 2 sembra proprio la soluzione migliore.

Ma quali sono i pro e i contro di Magento 2?

Che cos’è Magento 2

È la piattaforma CMS open source professionale per la gestione degli e-commerce più diffusa al mondo, difatti il 20% dei siti commerciali lo utilizza grazie alla sua versatilità e a molte caratteristiche che lo rendono davvero unico.

È dotato di molte funzioni che possono essere implementate di volta in volta con molte altre, per rendere la navigazione più piacevole e coinvolgente.

Data la sua complessità, Magento 2 è una piattaforma pensata per le persone con esperienza in fatto di sviluppo web professionale, e supporta siti web di medie e grandi dimensioni.

I Pro di Magento

Un e-commerce in Magento 2 presenta diverse caratteristiche positive che lo rendono la piattaforma migliore per un e-commerce, rispetto ai suoi diretti concorrenti.

• Innanzitutto è molto solido, e presenta un numero di bug davvero ridotto.

• Può essere personalizzato in moltissime maniere, ed offre soluzioni per ogni situazione

• È caratterizzato da un numero considerevole di funzionalità come ad esempio la Gestione del Catalogo, del Marketing e della Seo, oltre a molto altro ancora.

• Esiste una community in grado di aiutare gli sviluppatori a risolvere problemi e rendere l’e-commerce più fruibile.

• Il software è gratuito.

I Contro di Magento

Ci sono però anche alcuni aspetti negativi che rendono la piattaforma usufruibile solamente a personale con un certo grado di esperienza e capacità nello sviluppo web.

• Come detto richiede elevate capacità di sviluppo.

• Necessita di un buon numero di risorse-macchina, in quanto è caratterizzato da un elevato numero di funzionalità.

• Non è user-friendly, anche se il software è gratuito bisogna spendere molto tempo per far pratica e soprattutto risorse per acquisire funzionalità da integrare.

• Non esiste un supporto tecnico a cui rivolgersi per risolvere eventuali problemi legati allo sviluppo o ai bug.

Quando usare Magento

Detto ciò, per quanto Magento 2 sia una piattaforma completa e assolutamente versatile, non è per tutti e bisognerebbe utilizzarla solamente in casi specifici.

Ad esempio quando si dispone di un budget consistente, per poter incrementare le funzionalità di base con altre più avanzate che, si sa, non sono gratuite.

Magento è indispensabile quando si devono gestire siti con un catalogo molto ampio, mentre è sconsigliato per quei siti che hanno un catalogo esiguo e ricevono pochi ordini al mese.

È altresì consigliabile utilizzare Magento la dove si stia sviluppando un e-commerce dalle caratteristiche particolari, che presenta alcune configurazioni di dettaglio dei prodotti piuttosto complessi. La piattaforma aiuta a gestire tutto ciò in maniera più semplice.

Comments

comments