News e approfondimenti su ambiente, tecnologia, finanza e stili di vita

Casa e arredamento

Ridurre i consumi della propria casa

Che sia per fare una scelta ecologica, per risparmiare denaro oppure per entrambi i fattori, ridurre i consumi della propria casa è ormai una necessità. Anno dopo anno, infatti, ci si è ormai abituati ad ascoltare, durante il telegiornale, dell’ennesimo rincaro sulla bolletta a causa dei difficili rapporti con alcuni paesi che forniscono le materie prime per la produzione di energia oppure per altre cause. Ma, risparmiare energia, non significa per forza ridurre i propri consumi e dover abbassare la qualità della propria vita rinunciando ad accendere i riscaldamenti o il condizionatore oppure facendosi delle docce fredde. Anzi, questi metodi, sebbene permettano di risparmiare energia, sono piuttosto inefficaci.

La riduzione delle bollette passa, soprattutto, per l’installazione di infissi migliori, che garantiscano un adeguato isolamento della casa, e l’investimento nelle nuove tecnologie green, in modo che i consumi vengano ridotti significativamente pur mantenendo, e, in alcuni casi, aumentando, i propri comfort. Per l’installazione di infissi isolanti è sufficiente rivolgersi ad un fabbro Torino esperto e competente che si occupi di tutto senza farvi spendere troppo. Investire nella tecnologia green è altrettanto semplice: esistono diverse agenzie a cui rivolgersi, alcune specializzate nell’installazione di dispositivi per sfruttare le fonti di energia rinnovabili, altre nella domotica e nelle sue varie applicazioni.

Installazione infissi isolanti

L’installazione di infissi isolanti è fondamentale per la riduzione dei consumi. Grazie a questo tipo di infissi, la temperatura all’interno dell’abitazione sarà molto meno influenzata dalla temperatura all’esterno e dalle condizioni meteorologiche. Per un isolamento soddisfacente occorrerà sostituire gli infissi delle finestre e la porta d’ingresso, ma, per ottenere un isolamento ideale, si dovrebbe ricorrere anche a porte interne che isolino ogni stanza, al fine di mantenere la temperatura il più stabile possibile e a delle tapparelle in materiale isolante, che impediscano alla luce solare o al freddo dell’inverno di raggiungere i vetri delle finestre.

Investire nell’energia green

Per risparmiare notevolmente sulle bollette e ridurre i propri consumi occorre investire nell’energia green. Il primo campo in cui si dovrebbe investire è la produzione di energia da fonti rinnovabili: se è possibile, l’installazione di dispositivi come impianti solari fotovoltaici o impianti microeolici per la produzione di energia elettrica, impianti solai termici per riscaldare l’acqua per uso domestico e le pompe di calore per sfruttare le energie geotermiche. Installare questi dispositivi è complesso, ed occorre prima verificare se si tratta di un investimento conveniente: proprio per questo occorre consultare un’azienda specializzata.

La domotica e l’energia green

Una parte della domotica, ovvero l’insieme di studi e tecnologie che riguardano la creazione di una ambiente intelligente che migliori la vita di chi lo abiti, è dedicata proprio allo sfruttamento del pieno potenziale degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili domestici e al risparmio dei consumi mediante la creazione di una casa intelligente e sempre connessa con l’utente. Le possibilità della domotica sono davvero ampie ed ogni giorno questo settore compie dei passi da gigante. Basta fare una rapida ricerca su internet per scoprire le potenzialità di un investimento in questo senso, magari rivolgendosi a uno dei molti installatori che forniscono dei preventivi gratuiti.