Archivio dell'autore: Admin

Onoranze Funebri : A chi affidarsi a Roma

Attiva nel settore funebre da svariati anni, l’Agenzia Funebre Roma, La Romana, garantisce servizi di elevata qualità e personale altamente qualificato, che realizza cerimonie nel pieno rispetto del vostro dolore e delle volontà del defunto.
Il nostro personale è altamente qualificato e discreto, inoltre l’Onoranze Funebri Roma è a vostra completa disposizione per l’organizzazione della cerimonia più adatta a voi e al defunto.
La professionalità del personale della nostra Agenzia Funebre Roma vi permetterà di superare nel modo migliore il vostro lutto stringendovi nell’affetto dei vostri cari senza dover pensare a nulla, difatti le Pompe Funebri Roma, La Romana, gestirà l’organizzazione della cerimonia, secondo le indicazioni date, seguendo scrupolosamente le vostre richieste, garantendovi il massimo supporto e sostegno.
La Romana è una Pompe Funebri Roma, che ha la capacità di organizzare veglie funebri di qualsiasi stile, che vada dal classico, alle cerimonie più semplici, ma anche quelle di alto pregio.

Pompe Funebri Roma: I nostri principali servizi

La Romana, Agenzia Funebre Roma, offre ai propri clienti svariati servizi, come l’inumazione, la cremazione e la tumulazione, ma anche Funerali Economici Roma fuori comune.
La Romana inoltre, offre un servizio di cremazione per i nostri amici a quattro zampe.

Onoranze Funebri Roma: Perché sceglierci

La nostra Agenzia Funebre Roma, ha alla base, professionalità e dedizione che poniamo in ogni nostro lavoro per le Pompe Funebri Roma.
Affidarsi a noi vuol dire trovare staff qualificato che sa ascoltare e capire quello di cui hai bisogno, ma soprattutto sanno fornire un supporto reale a tutte le famiglie che hanno perso il proprio caro.
In questi anni di attività, abbiamo capito come porci con i nostri clienti, capendo ed interpretando le diverse situazioni, difatti le Pompe Funebri Roma, La Romana, sa come esaudire l’ultimo desiderio del proprio caro.

Agenzia Funebre Roma: Poniamo Discrezione e Staff professionale alla nostra base

La Romana, comprendendo le necessità dei propri clienti attraverso una relazione diretta ed umana, sa come organizzare il funerale perfetto per te e per il tuo famigliare senza incidere troppo anche sull’aspetto economico della famiglia. L’Agenzia Funebre Roma, ci tiene a creare un rapporto di fiducia che permette ai propri clienti di scegliere e di partecipare a tutte le questioni che riguardano la veglia funebre, cercando di rendere il momento meno doloroso e triste.
Attraverso la nostra agenzia di Onoranze Funebri Roma, La Romana, ti affiderai a persone con principi morali solidi ben chiari, che ti saprà sostenere ed indirizzare su tutte le scelte da effettuare per la veglia funebre, preservando il ricordo del proprio caro e le sue ultime volontà.

Semplici consigli per attirare l’attenzione con le buste per lo shopping

Oggi voglio mettermi e mettervi nei panni di un bambino…

Quante volte da bambini vi sarà capitato di avere il vostro supereroe preferito o il cartone animato del cuore o la vostra amata principessa?

E quante volte vi batteva il cuore forte forte nel vedere proprio queste cose su una scatola o su una borsa e di dire mamma voglio quelle scarpe perché così mi danno la borsa di Spiderman o papà voglio quella bambola perché così mi danno il gadget di Biancaneve!

Già l’attenzione ricade nelle cose più semplici che ci riportano ad un emozione… Proprio come l’ingenuità e la genuinità di una bambino.

Creare una shopper personalizzata è un compito difficile ma allo stesso tempo semplice…

È difficile perché bisogna trovare l’originalità rispetto ad altre aziende, essere sempre un passo avanti a tutti.

È semplice perché è dalle cose semplici che ci sentiamo più attratti… Da qualcosa che ci comunichi una sensazione di benessere.

Il creare in questo caso delle shopper che sono il biglietto da visita di una singolo negozio o di un’azienda è arte, è un connubio tra vista ed emozioni.

La vista gioca un ruolo fondamentale è lei che da degli impulsi al cervello e fa sì che quest’ultimo possa immagazzinare informazioni e immagini che diventeranno icone nella nostra testa.

Ed è proprio nella nostra testa che queste immagini possono ricollegarvi a dei ricordi e scaturire in voi delle emozioni che vi permetteranno di acquistare più volentieri quel prodotto.

Ecco perchè l’esempio di un bambino…

Cosa c è di più semplice di un bambino?

Un bambino che a casa guarda tutto il giorno i Power Rangers per esempio e ne fa di loro i suoi miti da cosa verrà attratto? Magari da una shopper con i colori dei suoi personaggi preferiti o da linee secche e dritte che possano ricordare le maschere che essi indossano.

E in quel momento si sentirà felice e protetto e le acquisterà.

Ma non solo i bambini…

Anche noi adulti siamo attratti e rapiti dai colori e dalle linee che vediamo rappresentate in una shopper.

Quante volte ci capita di vedere nelle mani di qualche altra signora o signore che sia una borsa e pensare chissà di che negozio è! È davvero bella!

Siamo nel 2018 e con la tecnologia si possono realizzare davvero delle icone o delle personalizzazioni uniche partendo anche solo dai colori e dai disegni e facendo riferimento a qualche pubblicità o a cosa sta a cuore alla gente.

Ogni materiale ogni colore ogni dettagli ed ogni immagine saranno fondamentali per creare una shopper personalizzata in tutto e per tutto.

I colori soprattutto sono quelli che più spesso vengono collegati a sensazioni ed emozioni e sono quelli che catturano la nostra attenzione.

Seguiamo le nostre emozioni creiamo emozioni nuove e sarà sempre più istintivo comprare.

Hai un’azienda o un piccolo negozio? Non ha importanza… Ma crea… L’arte è anche in questa piccole cose.

E noi visitatori saremo pronti ad ammirare i vostri capolavori e di sfoggiarli stretti nella mano in giro per le città.

I colori sono le parole che respiri dentro le emozioni.

Cercate la semplicità non le cose complicate.

Cercate l’equilibrio non il caos.

Cercate l’unicità non la cosa comune.

Cercate il colore… Quello giusto… Quelle linee ben definite che renderanno la vostra Shopper un’emozione personalizzata!

Come imballare i bicchieri in vista del trasloco

Traslocare non è mai semplice, e non lo è nemmeno preparare adeguatamente le scatole: ogni prodotto richiede il suo imballaggio, le sue attenzioni e la giusta cautela. Ad esempio: ti sei mai chiesto come poter imballare correttamente i bicchieri in vista del trasloco?

Noi lo abbiamo chiesto agli esperti di traslochiromaeasy.it, una società leader nei trasporti in Italia, e abbiamo riassunto qualche breve suggerimento che – magari – potrà esserti utile in occasione del prossimo trasferimento di casa!

Inizia con lo scegliere bicchieri di dimensioni simili: usare bicchieri o tazze di dimensioni simili ti aiuterà infatti a fare in modo che possano ben integrarsi l’uno di fianco all’altro, riducendo gli spazi vuoti. Quindi, raccoglie e prepara i materiali di imballaggio: raccogli tutti quelli di cui avrai bisogno, tra cui una scatola con le divisioni interne e dei fogli di plastica con le “bolle” (il tipo utilizzato per spedire le bottiglie di vino e liquori). Se non si dispone di questi ultimi fogli, poiché particolarmente onerosi e difficilmente riciclabili, meglio propendere per l’utilizzo di scatole di dimensioni piccole a medie.

Fissa dunque il fondo della scatola, legandolo bene con del nastro adesivo in modo tale da farlo più resistente. Inserisci i divisori all’interno della scatola: se la scatola non ne fornisce di propri, puoi ricrearli attraverso dei rigidi fogli di cartone oppure “sacrificando” una scatola e tagliando le parti che ti servono.  

Prepara dunque la superficie di lavoro, mettendo una pila di carta da imballaggio sul tavolo o su un’altra superficie piana. Prendi il primo bicchiere e posizionalo lungo uno degli angoli della carta da imballaggio. Avvolgi due fogli di carta da imballo attorno al bicchiere, assicurandoti di arrivare fino all’interno inserendo qui dentro le estremità della carta. In questo modo potrai renderti conto che tutta la superficie di vetro non entrerà a contatto con altri oggetti all’interno della scatola, o con i bordi della stessa.

Posiziona dunque il secondo bicchiere all’interno del primo, con una tecnica che è chiamata nidificazione: posiziona quindi i due bicchieri sulla risma di carta da imballaggio, ripetendo il passaggio di cui sopra al fine di evitare che la superficie di ogni bicchiere – a questo punto – entri in contatto con il bicchiere vicino. Inserisci un altro bicchiere e completa fino ad annidare tre o quattro bicchieri, a seconda delle loro dimensioni e peso.

Tenendo l’angolo della carta da imballaggio più vicina a te, avvolgi altri due fogli di carta da giornale intorno alla pila di bicchieri annidati e rimbocca le estremità. Metti quindi i bicchieri sul fondo della scatola o in una delle sezioni (se si utilizza una scatola divisa) e sigilla la scatola: una volta che hai riempito la scatola, infatti, dovrai aggiungere della carta da giornale extra o del nastro sulla parte superiore. Sigillare la scatola e contrassegnala indicando “Fragile: vetro”, etichettandola di conseguenza.

Ripeti le operazioni con calma, avendo cura di trattare con cura ogni bicchiere. Vedrai che all’arrivo tutto sarà intatto!

Riforma fiscale: confermato taglio alle pensioni e superbollo per le auto potenti

Oggi l’esecutivo ha dato conferma dei tagli alle pensioni. Il Quirinale, oggi, ha ricevuto il testo della manovra. Tra le innumerevoli novità presenti nella manovra è da sottolineare il blocco della rivalutazione dei trattamenti pensionistici che oltrepassano di cinque volte il trattamento minimo di pensione Inps , e quindi 1.428 euro lordi. Le fasce di importo dei trattamenti pensionistici comprese tra tre e cinque volte il trattamento minimo Inps (cioè tra 1.428 e 2.380 euro lordi al mese) vedranno applicato un’ indice di rivalutazione automatica delle pensioni pari al 45%. Il testo della manovra prevede che, dal 2011, i proprietari di autovetture e autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone dovranno pagare un’ addizionale erariale della tassa automobilistica, corrispondente a 10 euro per ogni chilowatt di potenza del veicolo superiore a 225 chilowatt. A partire dal primo gennaio 2012 ci sarà una riduzione di tutti gli incentivi, benefici ed altre agevolazioni, comunque gravanti sulle componenti tariffarie relative alle forniture di energia elettrica e gas naturale, stabilite da norme di legge o da regolamenti. Tale riduzione sarà pari al 30 per cento rispetto a quella applicabile alla data del 31 dicembre 2010. L’ammontare degli incentivi, dei benefici e delle agevolazioni sarà determinato nuovamente dal ministero dello Sviluppo su proposta dell’Autorità per l’energia entro 90 giorni.